7 Gennaio 2013
Samanta La Manna
CICLO DEI RIFIUTI
7 Gennaio 2013
Samanta La Manna

Kranium: casco per bicicletta in cartone riciclato 3 volte più sicuro di quello convenzionale

Il casco progettato da Anirudha Surabhi è ispirato alla struttura della cartilagine di un picchio, è più leggero del 15% e 3 volte più sicuro rispetto agli elmetti tradizionali

Arriva da Londra l’innovativa idea che sembra avere solo vantaggi. L’utilizzo del cartone - sì, proprio quello da imballaggio a prezzi accessibili - per la creazione di caschi da bicicletta più leggeri, ma più sicuri.

L’inventore dello straordinario elmetto Kranium, è Anirudha Surabhi del Royal College of Arts di Londra e in un video in cui descrive minuziosamente il suo progetto sostiene che oltre ad essere il casco da bicicletta più sicuro mai creato, è anche circa il 15% più leggero e molto più sottile dei tradizionali.

Ha quasi il sapore della burla questa notizia: il casco potrebbe sembrare non idoneo per un uso regolare, in realtà è stato dichiarato tre volte più sicuro dei caschi da bicicletta liner EPS  convenzionali (classici conformi alle norme statunitensi, ndr ). Progettato da Anirudha Surabhi del Royal College of Arts di Londra, il casco è ispirato alla struttura della cartilagine di un picchio. Il cartone con una matrice a nido d'ape all'interno serve come un ammortizzatore naturale grande e capace di assorbire gli impatti a più di 250Gs.
Realizzato con un cartone, chiamato Dual Density Honey Comb Board o semplicemente D2, il casco  formato da piccole nervature tagliate al laser e strategicamente posizionate per assorbire tre volte l'impatto. Il reticolo è poi coperto con materiale idrorepellente per tenerlo al sicuro dalla pioggia, sudore e acqua. 

**
 
 

Earth Day Srl. Copyright © 2014 - All rights reserved.
Registrazione Tribunale di Roma N.247 del 11/11/2014